2021 – buoni propositi e nuovo impianto

Buon anno a tutti gli homebrewer! Che sia un anno pieno di birra, cotte e divertimento! Avete fatto i vostri buoni propositi per il nuovo anno? Noi siamo belli carichi e vogliamo che questo 2021 segni la ripresa della nostra attività birraria.

La fine del 2020 ci ha visto abbandonare definitivamente la nostra vecchia attrezzatura per altra più moderna. Dopo aver svolto una prima cotta di prova finalmente la posso svelare: ci siamo regalati un sistema completo Grainfather!

Nello specifico abbiamo acquistato:

  • Pentola All In One Grainfather G30 connect
  • Fermentatore conico Grainfather con controller wireless
  • Chiller a glicole
Grainfather in scatola
Grainfather in scatola

Come mai siamo passati ad un sistema All In One (AIO)?

Inizialmente eravamo determinati ad assemblarci un nostro impianto e lo avevamo anche già “progettato” decidendo le varie componenti per realizzare un sistema HERMS. Ci siamo poi interrogati su ciò che vogliamo effettivamente da questo hobby, su quale sia l’aspetto che ci diverte di più insomma… Dopo varie riflessioni la risposta è stata “FARE BIRRA”!

Il sistema Grainfather al completo
Il sistema Grainfather al completo

Abbiamo così deciso di scartare l’idea di comporre il nostro impianto perché temevamo che richiedesse troppo tempo ed energia per raggiungere un buon assetto e per risolvere gli eventuali problemi. Cosa che avrebbe ulteriormente posticipato la ripresa dell’attività.

Perché Grainfather?

Abbiamo deciso di spendere il nostro budget comprando tutta l’attrezzatura Grainfather perché è un sistema collaudato e di buona qualità che riteniamo potrà soddisfare le nostre esigenze per molto tempo.

In particolare apprezzo il sistema di controllo temperatura del fermentatore che ci permetterà di gestire al meglio qualsiasi fermentazione.

E’ davvero semplice da usare e dopo una bella pulizia completa eravamo già operativi per fare la nostra prima cotta che è proceduta senza intoppi. Certamente ora ci sarà da prendere la mano con questo nuovo sistema ma sono sicuro che ci darà molte soddisfazioni.

Raffreddamento del mosto
Raffreddamento del mosto

Non è che ora la birra si farà da sola (e per fortuna! Altrimenti dove è il divertimento?) ma aver investito su strumenti affidabili ci permetterà di porre la maggior parte della nostra attenzione sulla creazione della ricetta e sulla gestione delle varie fasi di produzione, senza temere problematiche legate a carenze o lacune nell’impianto.

Fase di sparge
Fase di sparge

E’ vero, molti homebrewers fanno birra con attrezzatura meno costosa e ottengono risultati ottimi. Resto convinto che non sia essenziale avere attrezzatura super costosa per produrre ottima birra, certamente però affidarsi a strumentazione di qualità può semplificare di molto la vita!

Buoni propositi per l’anno nuovo

Sicuramente riprendere a fare birra con regolarità è il proposito principale ma ci piacerebbe anche, una volta presa confidenza con il Grainfather, spaziare su stili nuovi . Attualmente abbiamo sempre brassato stili appartenenti al mondo inglese/americano (IPA, APA, Stout…) ma ci piacerebbe approcciare il Belgio e anche la bassa fermentaizone.

Il 2021 sarà l’anno giusto?

Con questo è tutto! Buona birra a tutti e come sempre… Forza Baroni!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like